22 / 2 / 2019 Ultimo aggiornamento: 18 / 2 / 2019

Successo di Bovimac 2019

  • 20 Gen 2019

9500 persone alla XVI esposizione di macchine agricole, zootecniche, e mostra bovina

pad.1

Chiude oggi raggiungendo 9.500 visitatori la tre-giorni di BOVIMAC, ventiseiesima edizione della fiera della zootecnia e della macchinazione agricola alla Millenaria di Gonzaga, che si conferma così un punto di riferimento per il settore. La terza e ultima giornata si è aperta con la visita dell’Assessore regionale all’Agricoltura Fabio Rolfi, che ha rinnovato l’impegno della Regione nel sostenere questo evento.

Ottimo il dato del pubblico, che premia un lavoro intenso sul programma della manifestazione. – commenta il presidente di Fiera Millenaria Giovanni Sala – Quest’anno, in particolare, alla parte espositiva, sempre ricca e curata grazie alla collaborazione di partner ed espositori, abbiamo affiancato contenuti particolarmente interessanti, grazie al programma dei convegni e dei workshop elaborato insieme alle associazioni agricole. Uno sforzo apprezzato anche dall’Assessore Rolfi”.
BOVIMAC è sempre un appuntamento molto importante per il settore. – aggiunge Stefano Raimondi, presidente di ACMA-Confcommercio Mantova, che ha curato l’esposizione delle macchine agricole – Abbiamo portato in fiera ancora più macchine e attrezzature con numerose novità assolute. Ormai da 26 anni partecipiamo a BOVIMAC, credendo nell’importanza di questo evento che, anche quest’anno, ci ha permesso di entrare in contatto con un pubblico numeroso non solo dal Mantovano, ma anche dalle province di Verona, Reggio Emilia, Modena, Parma, Piacenza...

Nella mattinata di oggi si sono svolte anche le finali della Mostra Bovina, partita ieri. Due i concorsi, quello provinciale e l’interprovinciale. Al primo posto della gara provinciale e di quella interprovinciale “C.M.E. Bradnick Betulla” dell’azienda agricola Errera Holsteins di Borgo Virgilio, seguita dai capi delle aziende Ferrarini Spa di Albinea – RE (2°) e Bacchiellino di Luzzara-RE (3°) nella gara interprovinciale, e dai capi delle aziende agricole Bertoletta di Zilocchi e Sant’Andrea di Zaghini nel concorso provinciale. Il premio “Errera” è andato alla Soc. Agr. Sacca Valenza Benedetto di Nicola e Cesare (Pegognaga). Miglior allevatore ed espositore della mostra: Az. Agr. Davide Errera.
“Anche quest’anno la Mostra Bovina promossa da A.R.A.L. ha registrato una qualità molto elevata dei capi in gara, a dimostrazione dell’impegno e della fiducia che i nostri allevatori stanno portando avanti nel campo della selezione genetica e del miglioramento della produttività. – dichiara Riccardo Gorzoni, direttore della sede mantovana di A.R.A.L. – In fiera abbiamo portato, poi, il progetto LIFE per la sostenibilità della filiera di Grana e Parmigiano: nel workshop del sabato pomeriggio abbiamo mostrato i risultati ottenuti in due anni con questo percorso. Infine, un ringraziamento particolare agli istituti agrari che hanno partecipato alla Gara di Giudizio collegata alla Mostra Bovina: la formazione delle nuove generazioni resta, infatti, un obiettivo primario”.
Il prossimo evento alla Fiera Millenaria di Gonzaga è Carpitaly, fiera internazionale delle attrezzature per la pesca alla carpa e al siluro (16-17 febbraio).

Gonzaga 25 gennaio 2016.

Si è chiusa superando abbondantemente i 10.000 visitatori l'edizione 2016 di Bovimac, che si è tenuta nei padiglioni della Fiera Millenaria di Gonzaga nello scorso week end, da venerdì a domenica. La fiera è stata organizzata dalla Millenaria, in collaborazione con Associazione Mantovana Allevatori, ACMA-Confcommercio e Confai.

Da parte di Fiera Millenaria c'è massima soddisfazione per questa intensa tre giorni, sia dal punto di vista dei contenuti, che della forte risposta del pubblico”, commenta così il presidente di Fiera Millenaria Giovanni Sala il successo della manifestazione. “Abbiamo organizzato - in collaborazione con prestigiosi partner come CLAL, Edagricole, Parmigiano Reggiano, AMA e Confai – approfondimenti che hanno saputo coinvolgere un pubblico molto numeroso, dando vita a un dibattito di alto livello sui problemi e sulle prospettive dell'agricoltura. Anche gli espositori hanno notato la crescita di Bovimac. Nel 2017, con il nuovo padiglione in progetto, la fiera crescerà ancora”.

“Siamo molto contenti per il risultato di questa Bovimac, che si conferma appuntamento fondamentale per l'agricoltura mantovana e non solo. - aggiunge il presidente dell'AMA Alberto Gandolfi Siamo partiti con il laboratorio per i piccoli “La Giocofattoria”, che ha avvicinato quasi 300 bambini e che, l'anno prossimo, vogliamo ripetere e ampliare. Poi, la mostra zootecnica con la novità delle vacche del comprensorio Parmigiano Reggiano, che ha mostrato il grande lavoro che gli allevatori stanno portando avanti per rendere i propri allevamenti sempre più d'avanguardia e in linea con i principi di tutela dell'ambiente e del benessere animale. Infine, importante la riflessione sui formaggi DOP organizzata con il CLAL, che ha portato in fiera i vertici dell'industria lattiero-casearia e del sistema consortile”.

“Abbiamo notato un salto di qualità nella partecipazione e nel numero di visitatori. – conclude Stefano Raimondi, presidente di ACMA-Associazione Commercianti Macchine Agricole – Oltre che dal Mantovano, abbiamo avuto molti visitatori da Reggio Emilia, Modena e Verona. Alta, poi, la presenza di giovani, particolarmente interessati ai macchinari di nuova generazione che fanno leva su raffinate tecnologie”.

Infine, tra le novità di questa edizione, successo per la messa in fiera con il Vescovo, che ha richiamato oltre 600 fedeli. 

Fiera Millenaria su Facebook