Giovedì 8 settembre

Ore 9,30 (Pad. 0 - Arena spettacoli coperta)

CELEBRAZIONE SANTA MESSA

Ore 11,00 (Pad. 0 - Arena spettacoli coperta)
PRESENTAZIONE DELL'ALMANACCO GONZAGHESE 2023
L’edizione 2023 dell'Almanacco Gonzaghese, la numero 39, viene dedicata alla flora delle opere di Virgilio, ancora oggi presente nel nostro territorio, e sarà riccamente illustrata. Con la collaborazione del Prof. Mauro Lasagna e del Prof. Andrea Truzzi.
A cura del Centro Studi Chiesa Matildica di Gonzaga. In collaborazione con Cantina di Gonzaga.


SPETTACOLI

Ore 21,00 (Area Maneggio e Grandi Eventi)
FREESTYLE MOTOCROSS
Appuntamento con FMX International Freestyle Motocross Events all’insegna di freestyle motocross e motocross acrobatico. FMX International masce nel 2005 e collabora con i migliori riders italiani ed europei, oltre ai più abili stunt e piloti acrobatici della scena internazionale. Provenienti da diverse nazioni d’Europa, si sfideranno a 10 metri di altezza a suon di Trick mozzafiato, saltando sul più grande e scenografico atterraggio mobile d’Europa, completo di luci e giochi pirotecnici. Un grande show con acrobazie mai viste per restare… con il fiato sospeso. 
Durante l'evento sarà presentata l'innovativa moto da enduro "Talaria" dell'azienda Eco Green Racing, una moto 100% elettrica per un'esperienza adrenalinica ma completamente green.

Ore 21,30 (Pad. 0 - Arena spettacoli coperta)
GRAN GALA' DELL'OPERETTA
La Compagnia Teatro Musica Novecento nasce nel 1995 a Reggio Emilia ad opera di un gruppo di artisti affermati in campo teatrale, lirico ed operettistico, con importanti esperienze maturate nelle più prestigiose Compagnie d’Operetta e di Prosa, nonché in importanti Enti Lirici. "Galà d’Operetta" rappresenta il compendio delle arie più famose e delle scene più divertenti tratte dai capolavori della "piccola lirica": "La Vedova Allegra", "Il Paese dei Campanelli", "Al Cavallino Bianco", "La Principessa della Czarda", “Cin Ci Là”, “Scugnizza” ed altri ancora.
Brani cantati e recitati riportano lo spettatore in un'atmosfera d'altri tempi e lo coinvolgono in un divertimento intelligente e spensierato. 


AGRICOLTURA - CONVEGNI & INCONTRI

Ore 20,30 (Pad. 0 - Sala Convegni Gian Paolo Tosoni)
GUSTO E SOSTENIBILITA': COSI' LA CARNE BOVINA SCONFIGGERA' QUELLA SINTETICA
Convegno a cura di Coldiretti Mantova

coldiretti

 

Ore 21,15 – (Pad 0 - Arena spettacoli coperta)
PAROLE DI AGRICOLTURA: IMPRONTA ECOLOGICA
Un breve approfondimento, una chiacchierata sui temi più attuali dell'agricoltura e dell'agroalimentare, per essere consumatori più informati e consapevoli. 


MANTOVA GOLOSA

Dalle 18,30 alle 19,30 (GenZ Bar)
APERITIVO CON DJ SET
Con dj Fillo. A cura di Scuola Arti e Mestieri "F. Bertazzoni" di Suzzara. Partner tecnici: Cirelli Soluzioni Alberghiere, Sirman.

 

Ore 19,00  (Pad. 3 – Mantova Golosa Experience)
AIUTIAMO IL PIANETA. EDUCAZIONE AL CONSUMO RESPONSABILE
Seguire un’alimentazione sostenibile significa contribuire alla salvaguardia dell’ambiente, anche grazie a quello che decidiamo di mettere a tavola. Infatti il modo in cui si produce e si consuma cibo, si riflette in
modo decisivo sul benessere del pianeta. Ma quali caratteristiche ha una dieta sostenibile? È a basso impatto ambientale, contribuisce alla sicurezza nutrizionale, è rispettosa della biodiversità e degli ecosistemi, è accessibile ed economicamente equa, è sana e sicura per l’uomo e per il pianeta. Caratteristiche che si possono tradurre in buone pratiche da adottare quotidianamente.
Preparazioni: Risotto alle foglie di rapanello e finocchio selvatico, Polpette di cuore di cavolfiore e spuma all’acqua di Parmigiano, Ali di Faraona in Panure di buccia di pomodoro.
A cura di IAL Viadana. Conduce Fabio Bortesi. Partner tecnico: Cirelli Soluzioni Alberghiere

logo cirelli pinnacle page 0001 ial

 

Ore 20,30 (Ristorante Sapori & Saperi Pad. 2) SERATA SU INVITO
SAPORI & SAPERI. RISTORANTE DIDATTICO
L’arte rustica del Bevr’in’Vin. 
A cura di Cantina di Gonzaga
Conduce la serata: Radio Pico
Una cena, un racconto, un’esperienza. Per la prima volta alla Fiera Millenaria arriva il Ristorante Didattico dove assaporare speciali cene a tema con un menu unico realizzato per l’occasione dallo Chef Fabio Bettegazzi accompagnato dai ragazzi della Scuola Alberghiera Arti e Mestieri “F. Bertazzoni” di Suzzara e con i racconti dei protagonisti della cucina e del territorio. Posti disponibili: max. 35 posti. Costo di partecipazione: 15 euro incluso il prezzo di ingresso alla Fiera.
A cura di Scuola Arti e Mestieri “F. Bertazzoni” con Chef Fabio Bettegazzi. Partner tecnici: Cirelli Soluzioni Alberghiere, Sirman.
Prenotazioni: clicca per la prevendita online

 

Dalle 21,00 alle 22,00 (GenZ Bar)
GIOCHI DA TAVOLO: I REGNI DELLA MAGIA
Uno spazio per provare tanti divertenti giochi da tavolo. A cura di Famiglia Ludica: Federica Freddi, Dario Catellani, Mattia Catellani.

 

Eventi realizzati in collaborazione con

cirelli SIRMAN OK arti e mestieriOK ial  cantina gonzaga


LA MILLENARIA DEI BAMBINI

Ore 18,00 (Area Maneggio e Grandi Eventi)
BATTESIMO DELLA SELLA

Ore 18,30 (La Millenaria dei Bambini, Piazza dei Burattini – Pad.5)
BARTOLOMEO, POLONIA E SANDRONE… CHEF, RASDORA E MANGIONE
“ALLA SCOPERTA DEL GUSTO PERDUTO”

Spettacolo di burattini a cura del Mastro Burattinaio Giorgio Gabrielli e di Fiera Millenaria.
Bartolomeo, lo chef della famiglia Gonzaga, si è materializzato in un burattino, animato da Giorgio Gabrielli, e grazie alla sua conoscenza ci porterà alla scoperta delle ricette e dei prodotti del nostro territorio. Ma non sarà solo, in sua compagnia ci sarà la fidata Polonia, “rasdora” delle corti contadine delle terre dei Gonzaga, e Sandrone infaticabile assaggiatore, un vero e proprio “mangione” che fagociterà tutto ciò che Chef Bartolomeo e la “rasdora Polonia prepareranno.
Ma Chef Bartolomeo e la “rasdora” Polonia riusciranno a fare assaggiare ai bambini presenti nel pubblico i loro manicaretti nascondendoli dalle fauci affamante di Sandrone. Tra showcooking, racconti, degustazioni, invenzioni ed effetti speciali, si conosceranno alcuni aspetti della cucina del nostro territorio, con aneddoti simpatici e sconosciuti che faranno sorridere i giovani spettatori. Ma anche i genitori verranno coinvolti in queste attività e si confronteranno con Chef Bartolomeo che li istruirà sui prodotti del nostro territorio.


Tutti i giorni dalle 18 alle 18.30 - Padiglione 5
LABORATORIO CREATIVO DI CESTERIA PER BAMBINI
L’arte dell’intreccio è l’arte di costruire giocando con la natura, esplorando, sperimentandone le molteplici sfumature. Ecco allora che rami, canne e paglia divengono, per mezzo dell’intreccio, strumenti. La cesteria è la produzione di cesti, panieri, sporte e tra le opere di artigianato è una delle più antiche del mondo poiché l’uomo, da sempre, ha avuto necessità di contenitori per introdurvi i frutti che raccoglieva. La cesteria era una pratica artigianale molto diffusa nella cultura contadina, non era un vero e proprio lavoro ma una competenza estesa a molti.
A cura di: Ettore Gastini, azienda agricola Fondo Strozzi (Moglia – MN).

Tutti i giorni dalle 19.30 alle 20 - Padiglione 5
LABORATORIO CREATIVO DI LAVORAZIONE DEL TRUCIOLO
I bambini potranno sperimentare l’intreccio per la realizzazione di un personalissimo segnalibro e la realizzazione di braccialetti di rafia.
Oggi non si lavorano più i trucioli come attività di mercato e diffusione delle trecce per fare i cappelli di paglia. Ma un tempo era il lavoro di centinaia, migliaia di persone, in prevalenza donne, che – specie nelle lunghe sere d’inverno, quando i lavori dei campi erano fermi – si riunivano nelle stalle, al caldo, per intrecciare metri e metri di treccia da consegnare a chi poi l’avrebbe trasformata in cappelli di varie fogge. I cappelli non erano più di paglia, ma di legno eppure erano leggeri come fossero fatti con le paglie: ecco perché li si chiamò seppur impropriamente ‘cappelli di paglia’ questi che erano fatti col legno.
A cura di Anna Baraldi. In collaborazione con il Museo del Truciolo di Villarotta (RE).