Domenica 4 settembre

INAUGURAZIONE FIERA MILLENARIA 2022

Ore 10,00 – (Pad. 0 - Arena Spettacoli coperta)
INAUGURAZIONE FIERA MILLENARIA 2022


SPETTACOLI

Ore 18,00 (Area Maneggio e Grandi Eventi)
SPETTACOLO EQUESTRE
Protagonisti i magnifici cavalli delle razze italiane.

Ore 21,30 (Pad. 0 - Arena spettacoli coperta)
RIDE STRAIGHT IN CONCERTO - TRIBUTO AI DIRE STRAITS 
Il gruppo tributo della band londinese Dire Straits torna a esibirsi con una nuova formazione che ricalca le sonorità della storica band di Mark Knopfler. La formazione vede alla batteria Max Po, già collaboratore di Patty Pravo, Irene Grandi e altri grandi artisti italiani. Sul palco con lui, Alessandro Mancini (voce e chitarra solista), Alessandro Brachetti (chitarra ritmica e cori), Francesco Porcu (pedalsteelguitar), Stefano Baraldi (sax, cori e colori ritmici), Massimiliano Gallesi (vintage key boards), Andrea Goldoni (modernkeyboards e cori), Luca Verri (basso) e Nicola Vaccari.


AGRICOLTURA - CONVEGNI & INCONTRI

Ore 21,15 – (Pad 0 - Arena spettacoli coperta)
PAROLE DI AGRICOLTURA: D.O.P.
Un breve approfondimento, una chiacchierata sui temi più attuali dell'agricoltura e dell'agroalimentare, per essere consumatori più informati e consapevoli. Con il Consorzio Parmigiano Reggiano.

ZOOTECNIA

Ore 10,00 e ore 16,00 (Area stalle e ring zootecnico)
5a EDIZIONE MOSTRA MORFOLOGICA INTERPROVINCIALE CAVALLI CAITPR
Torna la mostra interprovinciale dedicata ai cavalli di razza cavallo agricolo da tiro pesante CAITPR. Un evento che permetterà di presentare la razza e i suoi esemplari più belli, le caratteristiche e le possibilità di impiego in ambito ludico e ricreativo. 
Ore 16,00: Premiazioni della mostra.
A seguire: spettacolo equestre (ore 18,00).

Ore 21,00 (Area stalle e ring zootecnico)
MUNGITURA IN DIRETTA


MANTOVA GOLOSA

Ore 10,30 (Pad. 3 - Mantova Golosa Experience)
IL BARATTO DEI SAPERI: LA FRUTTA
A cura di Donne in Campo - CIA Est Lombardia.
In collaborazione con Cirelli Soluzioni Alberghiere, Sirman Fabio Bortesi, IAL Viadana. 

cia  ial cirelli SIRMAN OK

 

Ore 16 (Pad. 3 - Mantova Golosa Experience)
DIGNITA' E RISCATTO: MANTOGRANO E HORTUS ALLEATE PER IL RISCATTO
A cura di Confagricoltura, Coop Hortus con il supporto dei ragazzi dello IAL Viadana.
Relatori: Alberto Cortesi, Presidente Confagricoltura Mantova, e Coop Hortus.

cirelli ial confagricoltura

 

Ore 17,00 (Pad. 2 GenZ Bar)
QUIZZAMI
Gioco interattivo per ragazzi ispirato al famoso quiz televisivo “Chi vuol essere milionario”. I partecipanti saranno provvisti di telecomando e daranno risposte di attualità, gossip, sport, spettacolo... Si può giocare in gruppo o singolarmente. Iscrizione gratuita presso il GenZ Bar.

Ore 17,40 (Pad. 3 - Mantova Golosa Experience)
LE ERBE E I FIORI DEL NOSTRO TERRITORIO
Estrazione con le nuove tecnologie per l’utilizzo in cucina.
Mai visti, come durante tutta la fase della pandemia, tante erbe, foglie e fiori selvatici. Da qui il momento giusto per il foraging, la pratica di raccogliere ingredienti spontanei che arrivano dalla natura senza sprechi,
ovvero senza fare danni. Cosa possibile e semplice se innanzitutto si rispettano, in premessa, tre regole fondamentali. La prima: raccogliere solo la parte utile della pianta, senza distruggerla completamente e
rispettandola. Seconda: imparare a identificare la pianta che si sta raccogliendo, anche per un banale esercizio di sicurezza. Terza: scegliere sempre e comunque ambienti e luoghi che siano lontani da fonti di
inquinamento, per esempio discariche. Tre regole, per un solo obiettivo: non rinunciare alla biodiversità della natura, anche quando ne raccogliamo i frutti.
Preparazioni: Spumantino di foglie di betulla, Gelatina al sambuco, tosella in crosta, aceto di mele e funghi pioppini, vitello tonnato cbt, capperi e radici di tarassaco.
A cura di IAL Viadana, conduce Fabio Bortesi. Sponsor Cirelli Soluzioni Alberghiere

cirelli ial


Ore 19,00 (Pad. 3 - Mantova Golosa Experience) 
LA TERRA E IL PANE
Il legame con la terra di origine e il pane come alimento per tutti. Una riflessione sul tema del cibo e del nutrimento, sui gravi problemi legati da una parte alla piaga della fame e dall’altra agli eccessi della sovralimentazione, come anche sulle ingiustizie che si consumano nella
produzione, distribuzione e fruizione di quanto dovrebbe servire a soddisfare i bisogni di tutti. Dunque, quello del cibo è “un tema generatore", che cioè allarga progressivamente il nostro sguardo dalla tavola al mondo, dal nostro bisogno alle necessità dell’umanità intera, dalle situazioni contingenti che ci troviamo a vivere a quella dell’intero pianeta. Affinché diventi uno sguardo responsabile. Preparazioni: Capunsei della tradizione mantovana, Dolce ricordo d'infanzia (pane e latte, rivisitazione).
A cura di IAL Viadana, conduce Fabio Bortesi. Sponsor Cirelli Soluzioni Alberghiere

cirelli ial

Ore 21,00 (Pad. 3 - Mantova Golosa Experience) 
LA TERRA E IL PANE
Il legame con la terra di origine e il pane come alimento per tutti. Panzanella Terra e Mare, Pane alla zucca, cotechino e cavolo viola marinato.
A cura di IAL Viadana, conduce Fabio Bortesi. Sponsor Cirelli Soluzioni Alberghiere

cirelli ial

 

Ore 12,30 (Ristorante Sapori & Saperi Pad. 2) 
SAPORI & SAPERI. RISTORANTE DIDATTICO
Così si cucinava una volta. A tavola con tradizione e sapore
MENU: Insalata di erbe di campo e frittatina con gamberetti saltarei, Riso col pescegatto mantecato, Luccio in salsa alla rivaltese, Budino biancomangiare.
Protagonisti: Riso e Pesce di fiume
Conduce la serata: Giacomo Cecchin
Partecipa il Dr. Gianpaolo Viviani, Direttore del Distretto Veterinario Basso Mantovano.
Un pranzo, un racconto, un’esperienza. Per la prima volta alla Fiera Millenaria arriva il Ristorante Didattico dove assaporare speciali pranzi e cene a tema con un menu unico realizzato per l’occasione dallo Chef Fabio Bettegazzi accompagnato dai ragazzi della Scuola Alberghiera Arti e Mestieri “F. Bertazzoni” di Suzzara e con i racconti dei protagonisti della cucina e del territorio. Posti disponibili: max. 35 posti. Costo di partecipazione: 15 euro incluso il prezzo di ingresso alla Fiera.
A cura di Scuola Arti e Mestieri “F. Bertazzoni” con Chef Fabio Bettegazzi. Partner tecnici: Cirelli Soluzioni Alberghiere, Sirman.
Prenotazioni: clicca per la prevendita online

ats val padana

 

Ore 20,30 (Ristorante Sapori & Saperi Pad. 2) 
SAPORI & SAPERI. RISTORANTE DIDATTICO
L’incanto dell’acqua. In cucina con il pesce di fiume
MENU: Insalata di erbe di campo e frittatina con gamberetti saltarei, Riso col pescegatto mantecato, Luccio in salsa alla rivaltese, Budino biancomangiare
Protagonisti: Riso e Pesce di fiume
Conduce la serata: Giacomo Cecchin
Una cena, un racconto, un’esperienza. Per la prima volta alla Fiera Millenaria arriva il Ristorante Didattico dove assaporare speciali cene a tema con un menu unico realizzato per l’occasione dallo Chef Fabio Bettegazzi accompagnato dai ragazzi della Scuola Alberghiera Arti e Mestieri “F. Bertazzoni” di Suzzara e con i racconti dei protagonisti della cucina e del territorio. Posti disponibili: max. 35 posti. Costo di partecipazione: 15 euro incluso il prezzo di ingresso alla Fiera.
A cura di Scuola Arti e Mestieri “F. Bertazzoni” con Chef Fabio Bettegazzi. Partner tecnici: Cirelli Soluzioni Alberghiere, Sirman.
Prenotazioni: clicca per la prevendita online

 

Dalle 11,00 alle 12,00 (GenZ Bar)
APERITIVO SELVAGGIO
Utilizzo delle erbe aromatiche selvatiche nei cocktail. 
A cura di Scuola Arti e Mestieri "F. Bertazzoni" di Suzzara. Partner tecnici: Cirelli Soluzioni Alberghiere, Sirman. 

Dalle 18,30 alle 19,30 (GenZ Bar)
APERITIVO CON DJ SET
In collaborazione con Cantina di Quistello. 
Dalle 21,00 alle 22,00: caffè letterario e giochi da tavolo
A cura di Scuola Arti e Mestieri "F. Bertazzoni" di Suzzara. Partner tecnici: Cirelli Soluzioni Alberghiere e Sirman. Dj set con dj Nevada

dj nevada cirelli SIRMAN OK

 

Eventi realizzati in collaborazione con

cirelli SIRMAN OK arti e mestieriOK ial  cia confagricoltura  


LA MILLENARIA DEI BAMBINI

Ore 18,00 (Area Maneggio e Grandi Eventi)
BATTESIMO DELLA SELLA

Ore 18,30 (La Millenaria dei Bambini, Piazza dei Burattini – Pad.5)
BARTOLOMEO, POLONIA E SANDRONE… CHEF, RASDORA E MANGIONE
“ALLA SCOPERTA DEL GUSTO PERDUTO”

Spettacolo di burattini a cura del Mastro Burattinaio Giorgio Gabrielli e di Fiera Millenaria.
Bartolomeo, lo chef della famiglia Gonzaga, si è materializzato in un burattino, animato da Giorgio Gabrielli, e grazie alla sua conoscenza ci porterà alla scoperta delle ricette e dei prodotti del nostro territorio. Ma non sarà solo, in sua compagnia ci sarà la fidata Polonia, “rasdora” delle corti contadine delle terre dei Gonzaga, e Sandrone infaticabile assaggiatore, un vero e proprio “mangione” che fagociterà tutto ciò che Chef Bartolomeo e la “rasdora Polonia prepareranno.
Ma Chef Bartolomeo e la “rasdora” Polonia riusciranno a fare assaggiare ai bambini presenti nel pubblico i loro manicaretti nascondendoli dalle fauci affamante di Sandrone. Tra showcooking, racconti, degustazioni, invenzioni ed effetti speciali, si conosceranno alcuni aspetti della cucina del nostro territorio, con aneddoti simpatici e sconosciuti che faranno sorridere i giovani spettatori. Ma anche i genitori verranno coinvolti in queste attività e si confronteranno con Chef Bartolomeo che li istruirà sui prodotti del nostro territorio.


Tutti i giorni dalle 18 alle 18.30 - Padiglione 5
LABORATORIO CREATIVO DI CESTERIA PER BAMBINI
L’arte dell’intreccio è l’arte di costruire giocando con la natura, esplorando, sperimentandone le molteplici sfumature. Ecco allora che rami, canne e paglia divengono, per mezzo dell’intreccio, strumenti. La cesteria è la produzione di cesti, panieri, sporte e tra le opere di artigianato è una delle più antiche del mondo poiché l’uomo, da sempre, ha avuto necessità di contenitori per introdurvi i frutti che raccoglieva. La cesteria era una pratica artigianale molto diffusa nella cultura contadina, non era un vero e proprio lavoro ma una competenza estesa a molti.
A cura di: Ettore Gastini, azienda agricola Fondo Strozzi (Moglia – MN).

Tutti i giorni dalle 19.30 alle 20 - Padiglione 5
LABORATORIO CREATIVO DI LAVORAZIONE DEL TRUCIOLO
I bambini potranno sperimentare l’intreccio per la realizzazione di un personalissimo segnalibro e la realizzazione di braccialetti di rafia.
Oggi non si lavorano più i trucioli come attività di mercato e diffusione delle trecce per fare i cappelli di paglia. Ma un tempo era il lavoro di centinaia, migliaia di persone, in prevalenza donne, che – specie nelle lunghe sere d’inverno, quando i lavori dei campi erano fermi – si riunivano nelle stalle, al caldo, per intrecciare metri e metri di treccia da consegnare a chi poi l’avrebbe trasformata in cappelli di varie fogge. I cappelli non erano più di paglia, ma di legno eppure erano leggeri come fossero fatti con le paglie: ecco perché li si chiamò seppur impropriamente ‘cappelli di paglia’ questi che erano fatti col legno.
A cura di Anna Baraldi. In collaborazione con il Museo del Truciolo di Villarotta (RE).