03 / 12 / 2020 Ultimo aggiornamento: 06 / 11 / 2020

EMERGENZA COVID 19: Procedure di ingresso e uscita per i visitatori

L’INGRESSO PER I VISITATORI È POSTO NEL PIAZZALE DI FRONTE DEL PAD. 0.
Il visitatore è pregato di utilizzare le passatoie di ingresso collocate di fronte al PAD. 0 e segnalate con indicazione “INGRESSO VISITATORI”.

Sabato 5 settembre

Sabato 5 settembre

ARENA SPETTACOLI (PADIGLIONE ZERO)

Tutti gli eventi sono a ingresso gratuito ma con posti limitati

 

Ore 11,00 - Arena Spettacoli
AGGREGAZIONE IN AGRICOLTURA. NUOVI MODELLI PER UNA RINNOVATA COMPETITIVITA'
Competitività e redditività delle imprese agricole passano anche attraverso nuove formule di aggregazione. Coldiretti Mantova presenta alcune esperienze in cui la collaborazione permette di sostenere esperienze multifunzionali nell’ambito delle energie rinnovabili, della valorizzazione dei reflui zootecnici e di collocazione più efficace sul mercato delle produzioni ortofrutticole territoriali, con un focus sulle reti di impresa. Partecipano alla tavola rotonda: Società Agricola Beffa Tosini S.S. (Una storia di famiglie e d’impresa); Alessandro Gandolfi (Il progetto sperimentale di lombricoltura per la produzione di humus dal letame gestito dalla società semplice Lombricoltura Terraviva s.s. nata e costituita da aziende agricole del territorio Pegognaghese e in collaborazione con la cooperativa di servizi San Lorenzo); Op Sermide Ortofruit (Il direttore Riccardo Gorzoni racconta l’organizzazione di produttori per la vendita sui mercati dei prodotti ortofrutticoli del territorio); Pia Marinucci (notaio, Reti d’impresa in agricoltura: opportunità, caratteristiche e costituzione); Paolo Carra (presidente di Coldiretti Mantova).
A cura di Federazione Provinciale Coldiretti Mantova

coldiretti

 

Ore 16,30 - Arena Spettacoli
Mantova Golosa 2020: Coltiviamo la Salute. Incontri tematici quotidiani
LE ERBE TRA ERBORISTERIA E NUTRIZIONE: ERBE OFFICINALI, ADATOGENEE E IMMUNOSTIMOLANTI

Fabio Bortesi racconta il grande mondo delle erbe spontanee con i loro mille utilizzi. In passato conoscere le piante e le loro virtù era fondamentale per la terapia medica antica, in quanto corrispondeva all'unica soluzione possibile per la cura delle malattie. Nel tempo, vennero chiamate "officinali" tutte le erbe e le piante impiegate nelle "officine" (laboratori farmaceutici) degli speziali. Gli adattogeni, così definiti, costituiscono una classe di regolatori metabolici di origine naturale, che possono aumentare la capacità dell’organismo di adattarsi agli stimoli dell’ambiente circostante ed evitare i danni che possono derivarne. Le nostre funzioni immunitarie si possono potenziare ed ottimizzare con l’assunzione di nutrienti opportuni, di sostanze in grado di potenziare la risposta, con il riposo e la corretta nutrizione. Le sostanze immunostimolanti, al contrario dei vaccini, non hanno nessuna relazione antigenica specifica, ma potenziano l’azione aspecifica del sistema immunitario, potenziando la reazione dell’organismo al contatto con agenti patogeni di qualsiasi natura. (Posti limitati - per prenotazioni: 349.1569521).
A cura di Fiera Millenaria con la collaborazione di Fabio Bortesi e Scuola Arti e Mestieri F. Bertazzoni di Suzzara, con chef Fabio Bettegazzi

scuolaok

 

Ore 21,00 - Arena spettacoli
NUOVO UMANESIMO RURALE. VEDERE O IMMAGINARE
Il Covid ha cambiato le nostre vite, modificato le nostre abitudini, aumentato le nostre incertezze, stravolto le nostre relazioni. I nostri pensieri sono diventati più fragili, non poggiano più sulle certezze che ci eravamo creati attraverso le nostre azioni.  Questo periodo di fermo sociale ha inciso fortemente sulle nostre vite come individui, ma anche come collettività. Si può pensare a un “poi”? Come potrà essere il dopo? Ci limitiamo a “vedere” cosa accadrà alle nostre vite, o possiamo “immaginare” il nostro domani?
Abbiamo pensato che Franco Arminio - "paesologo e poeta che fa riferimento, nei suoi testi, proprio alle aree interne d'Italia, alle campagne, ai borghi e alle contrade poco densamente abitate - fosse la persona giusta con cui ragionare su questi temi, insieme ad alcuni Sindaci del territorio che hanno dovuto affrontare un'emergenza mai vista. L'obiettivo è capire se ciò che abbiamo vissuto, e stiamo vivendo, possa servire a rivedere le nostre priorità, a ragionare sull'importanza della piccola comunità e sulla necessità di proteggerla.
Partecipano: Franco Arminio, Paesologo; Elisabetta Galeotti, Sindaco di Gonzaga; Alberto Borsari, Sindaco di Borgo Mantovano; Franco Spada, Sindaco di Tirano; Roberto Angeli, Sindaco di Reggiolo, e un rappresentante della Fondazione Bam.
Le poesie di Franco Arminio ci accompagneranno durante la serata. Musica a cura di Davide Cotena. (Posti limitati - per prenotazioni: 349.1569521).


MANTOVA GOLOSA EXPERIENCE (PADIGLIONE ZERO)

Tutti gli eventi sono a ingresso gratuito ma con posti limitati

 

Ore 16,30 – Mantova Golosa Experience
LA VERTICALE DI PARMIGIANO REGGIANO
Ogni territorio ha un suo gusto, ogni zona ha il suo Parmigiano Reggiano. Gli aromi decisi del Parmigiano Reggiano sono protagonisti di questo percorso di scoperte. Conduce Cornelio Marini, esperto Onaf.
A cura di Consorzio Parmigiano Reggiano

parmigiano

 

Ore 18,30 – Mantova Golosa Experience
MANTOGRANO: LE NOVITA'
Tante le novità relative alla filiera MantoGrano, l’unica in grado di garantire grano al 100% mantovano. Per l’annata 2020-2021 in programma c’è lo sviluppo e il lancio sul mercato del nuovissimo sacchetto da chilo delle farine di filiera, finalmente a disposizione del grande pubblico, anche sui banchi della grande distribuzione.
A cura di Confagricoltura Mantova

confagri

 

Sabato Ore 20,30 – Mantova Golosa Experience
Mantova Golosa 2020: Coltiviamo la Salute. Incontri tematici quotidiani
TECNICHE DI COTTURA: Preservare ed esaltare le caratteristiche della carne
Spesso siamo in difficoltà quando si tratta di trovare il giusto metodo di cottura per ogni alimento. È facile incappare in errori che impediscono di valorizzare le materie prime e che ne compromettono i valori nutrizionali. In questo primo incontro lavoreremo la carne di pollo, alla quale abbineremo pere, melone e Porto. Ma parleremo anche di molti altri prodotti.
Insieme allo chef Fabio Bettegazzi, all'esperto Fabio Bortesi, al macellaio Ivano Braccaioli agli allievi della Scuola Arti & Mestieri di Suzzara, conosceremo molte tecniche di cottura, replicabili facilmente a casa, che consentono di valorizzare gli alimenti preservandone i contenuti essenziali.
In collaborazione con Scuola Arti & Mestieri di Suzzara  con chef Fabio Bettegazzi, Fabio Bortesi e Ivano Braccaioli, Punto Più Suzzara. Partner Distretto della Filiera Avicola Lombarda

scuolaok puntopiuok pollo


LA MILLENARIA DEI BAMBINI

Ore 18,00 - Area Country
BATTESIMO DELLA SELLA
I più piccoli potranno fare la loro prima esperienza a cavallo, grazie all'aiuto di docili pony.

Ore 11,00 e ore 19,00 - Padiglione 5
LA FANTASTICA STORIA DELLA FIERA DI GONZAGA
Tra storie, leggende, aneddoti e immagine, la storica dell'arte Alice Musmeci trasforma la storia di Gonzaga e della Millenaria in un racconto avvincente, per i piccoli e grandi visitatori della fiera. Un intreccio ricco di curiosità, che attraversa i secoli fino ai giorni nostri.
A cura di Associazione Culturale Musmeci

Ore 17,00 - La Piazza dei Burattini (Padiglione 5)
LA CASA DEL BURATTINAIO
All’interno di una meravigliosa scenografia, che ripropone la vera casa di un vero burattinaio, si viene accolti come ospiti, amici e parenti. Lì tutto è spettacolare e magico. Alle pareti, oltre a burattini, marionette e maschere, persino i quadri si animano. Il burattinaio accoglie il pubblico lo fa accomodare. Iniziano i racconti, usando le varie tecniche del teatro di figura: burattini, pupazzi, marionette, pupi... E tra invenzioni ed effetti speciali si passa una piacevolissima ora in compagnia, si impara a riconoscere la differenza tra marionette e burattini, si incontrano i simpaticissimi Sandrone e Polonia ,si entra in mondi magici dove ci si scontra con draghi sputa fuoco e cavalieri.
Spettacolo di burattini a cura di Giorgio Gabrielli e Fiera Millenaria

Ore 20,30 - La Piazza dei Burattini (Padiglione 5)
PULCINELLA LIBERA TUTTI
Pulcinella è la maschera più famosa al mondo. Esportato da artisti italiani emigrati secoli fa arrivò ovunque: in Inghilterra, si è trasformato in Mr. Punch, in Francia in Polichinelle, in Russia in Petruska, in Spagna è Don Cristobal, in Olanda Punk, in Germania Kaspar e così via. In questo spettacolo ritroviamo Pulcinella come forma terapeutica di un burattinaio ansioso, insicuro e con frequenti crisi di panico. Quest’ultimo, rivoltosi all’emerito dottor Balanzone, si sente propinare la sperimentale terapia “pulcinellesca”: la psicoterapia consiste nell’indossare il burattino Pulcinella e lasciare che la psiche ne venga condizionata a tal punto che le proprie paure prenderanno forma e verranno sbaragliate dallo stesso in baracca. Contro ogni previsione, la terapia funziona poiché Pulcinella è un archetipo di vitalità, un anti-eroe ribelle e irriverente, sempre alle prese con le contrarietà del quotidiano, i nemici più improbabili e tutto ciò che spaventa l’uomo dalla notte dei tempi.
Spettacolo di burattini a cura di Giorgio Gabrielli e Fiera Millenaria

 

Programma 2020

Venerdì 4 settembre
Sabato 5 settembre
Domenica 6 settembre
Lunedì 7 settembre
Martedì 8 settembre

Fiera Millenaria su Facebook