20 / 10 / 2020 Ultimo aggiornamento: 14 / 10 / 2020

EMERGENZA COVID 19: Procedure di ingresso e uscita per i visitatori

L’INGRESSO PER I VISITATORI È POSTO NEL PIAZZALE DI FRONTE DEL PAD. 0.
Il visitatore è pregato di utilizzare le passatoie di ingresso collocate di fronte al PAD. 0 e segnalate con indicazione “INGRESSO VISITATORI”.

Domenica 6 settembre

Domenica 6 settembre

ARENA SPETTACOLI (PADIGLIONE ZERO)

Tutti gli eventi sono a ingresso gratuito con posti limitati

 

Ore 10,30 - Arena Spettacoli
I CASEIFICI SI PRESENTANO
Alla scoperta dei caseifici mantovani. Continua, nella tradizione di Fiera Millenaria, l'appuntamento che vede protagonista, ogni anno, un caseficio diverso. Iniziativa che permette di visitare il mondo del Parmigiano Reggiano, incontrare i casari e assaggiare questo straordinario formaggio dop direttamente dalle "mani" dei produttori. Durante l'evento apriremo una forma di Parmigiano Reggiano straordinaria e di altissima qualità. La cerimonia dell'apertura di una forma è un vero e proprio rituale che richiede una sapienza unica e che rappresenta un vero e proprio spettacolo. Conduce Cornelio Marini, esperto Onaf. (Posti limitati - per prenotazioni: 349.1569521). 
A cura del Consorzio Parmigiano Reggiano

parmigiano

 

Ore 16,00 - Arena Spettacoli
Mantova Golosa 2020: Coltiviamo la Salute. Incontri tematici quotidiani
IL MELONE A MANTUA DA ISABELLA D'ESTE ALLE BOLLICINE DEI FERMENTATI
Cuoca: Raffaella Gangini Cantadori,  Az. Agr. Le Caselle di San Giacomo delle Segnate
Nel 1479 un documento conservato nell’Archivio Gonzaga di Mantova riporta il resoconto della visita pastorale compiuta dal vescovo Francesco Gonzaga, nella città di Sermide per consacrare la chiesa e i suoi meloni. La stessa città di Mantova riporta tracce documentali risalenti al secolo XVI: ai tempi vi era infatti un oratorio dedicato a “Santa Maria del Melone”, nella centralissima via Cavour, che si trova a pochi passi dalla famosa piazza Sordello. La storia della cucina mantovana è da sempre legata al Melone Mantovano, ma oggi sono tante le innovazioni legate a questo prodotto. La cuoca mantovana Raffaella Gangini Cantadori ripercorre questo lungo racconto...
Raffaella Gangini Cantadori è collaboratrice sul progetto di valorizzazione della tradizione enogastronomica mantovana degli Istituti S. Paola di Mantova, nonché fondatrice del progetto Salute Terre Vive di Segnate per una sana e corretta alimentazione. (Posti limitati - per prenotazioni: 349.1569521).
A cura del Consorzio Melone Mantovano IGP e Az. Agr. Le Caselle

melone caselle ok 1 LogoLSP alta def

 

Ore 18,30 - Arena Spettacoli
Mantova Golosa 2020: Coltiviamo la Salute. Incontri tematici quotidiani
IL MELONE IN PUNTA DI DITA. COSI' NON LO AVETE MAI ASSAGGIATO...
Le imprese del Consorzio Melone Mantovano IGP dedicano alla coltivazione del Melone Mantovano una superficie complessiva di circa mille ettari, dai quali si ottiene una produzione di 102mila quintali di melone a marchio IGP. La coltivazione del melone in questi terreni vocati è antica, rinomata e ricca di riferimenti storici e bibliografici, a partire da documentazioni risalenti alla fine del Quattrocento presenti nell’archivio Gonzaga, nelle quali sono riportano notizie dettagliate degli “apprezzamenti destinati ai meloni provenienti da queste terre”.
Lo chef mantovano Andrea Carlin, docente di cucina agli Istituti S. Paola di Mantova per la valorizzazione della Cucina Tradizionale Mantovana, ci fa scoprire modi non convenzionali di assaggiare il melone. Abbinamenti, tecniche di trasformazione e ingredienti d’eccezione vengono presentati in piccoli finger food. Sapori intensissimi e innovativi in un semplice boccone. Lo stupore in un morso.
Oltre ad essere docente presso gli Istituti S. Paola di Mantova, Carlin è professore di cucina presso DIEFFE, sede distaccata di Verona, e consulente per la ristorazione. (Posti limitati - per prenotazioni: 349.1569521).
A cura del Consorzio Melone Mantovano IGP. Sponsor Cirelli Soluzioni Alberghiere

melone cirelli LogoLSP alta def

 

Ore 21,30 - Arena Spettacoli
AL MARE’ AD ME FIOEL. COMMEDIA DIALETTALE
Una moderna commedia degli equivoci, che affronta con ironia un tabù molto discusso in tutto il mondo: il matrimonio gay. Alessandro e Francesco si vogliono sposare. Presi da uno scrupolo di coscienza, i due ragazzi decidono di convocare a casa loro i rispettivi genitori per rivelargli la loro omosessualità e l'imminente matrimonio. L’annuncio si rivela esplosivo. Le nozze saltano e le coppie scoppiano a colpi di amanti inaspettati, relazioni segrete e sessualità confuse. Con vari colpi di scena scopriamo che anche i genitori nascondono scheletri nel proprio armadio... in una commedia dalle tinte comiche!
Il Gruppo Teatro Aperto nasce a Moglia (MN) nel 1977, erede diretto dell’antica Filodrammatica Mogliese, che già dal 1930 allestiva commedie musicali. Dalla fondazione, si occupa con dedizione al teatro dialettale cercando di contribuire a tenere in vita la grande tradizione linguistica culturale popolare del territorio. (Posti limitati - per prenotazioni: 349.1569521).


MANTOVA GOLOSA EXPERIENCE (PADIGLIONE ZERO)

Tutti gli eventi sono a ingresso gratuito con posti limitati

 

Ore 11,00 – Mantova Golosa Experience
DIAMO DEL SALAME A TUTTI
Degustazione comparata di salami contadini e industriali a cura dell’Az. Agricola Corte Valle San Martino

Ore 16,00 – Mantova Golosa Experience
ARDENTEMENTE
Degustazione guidata comparativa di mostarde di fattoria e industriale.

Ore 17,00 – Mantova Golosa Experience
PARMIGIANO REGGIANO A TUTTA... BIRRA
Il connubio Birra e Parmigiano Reggiano non deve stupire. Il Parmigiano esalta l’aroma delle diverse birre e, viceversa, la birra può regalare sfumature nuove al gusto. Vieni a provare questo viaggio. Conduce Cornelio Marini, esperto Onaf.
A cura di Consorzio Parmigiano Reggiano e Renato Cocconi Srl

parmigiano  Cocconi

 

Ore 18,30 – Mantova Golosa Experience
Mantova Golosa 2020: Coltiviamo la Salute. Incontri tematici quotidiani
LE ERBE SPONTANEE
La natura ci regala deliziose e nutrienti erbe spontanee da poter utilizzare in cucina. Un vero e proprio regalo, utilizzato già dagli antichi Romani che non le facevano mai mancare nei loro orti. Fabio Bortesi e Vanessa Gandolfi ci accompagneranno nel modo delle erbe di campo attraverso ricette, miti, leggende e racconti. 
A cura di Fabio Bortesi (Il Tarassaco) e Scuola Arti e Mestieri F. Bertazzoni Suzzara con chef Fabio Bettegazzi. Partner Distretto della Filiera Avicola Lombarda

scuolaok pollo

 

Ore 20,30  – Mantova Golosa Experience
Mantova Golosa 2020: Coltiviamo la Salute. Incontri tematici quotidiani
SUPERFOOD IN CUCINA

Con il termine superfood si indicano alcuni cibi di origine vegetale, particolarmente ricchi di elementi nutritivi, macronutrienti e micronutrienti importanti per il nostro organismo, in quantità superiore alla maggior parte degli alimenti. Questi super cibi sono un concentrato di benessere, perché carichi di antiossidanti, sali minerali, vitamine, proteine e fibre.
Insieme cercheremo di capire di più di questa nuova classificazione alimentare, cercando di individuare anche quali prodotti italiani possano essere considerati alla stregua di “superfood”. Grazie alla presenza del professor Giuseppe Donato e degli aspiranti giovanissimi chef della Scuola Arti &Mestieri di Suzzara avremo alcune preparazioni a base di questi alimenti.
A cura di Alessandro Algeri e Fabio Bortesi (Il Tarassaco) e Scuola Arti e Mestieri F. Bertazzoni Suzzara con chef Fabio Bettegazzi, Alessandro Algeri (Unione Spirulina Italiana) e Giuseppe Donato.

scuolaok

 


 

STAND COLDIRETTI

Ore 19,00-23,30 - Stand Coldiretti
INFORMATIVA TECNICO-FINANZIARIA: L'ESPERTO RISPONDE
Attività di consulenza ai cittadini in materia di strumenti e forme di finanziamento agevolato e contributi pubblici dedicati alle imprese agricole (es. Piani di Sviluppo Rurale, Pac, Forestazione, Sabatini, Ismea, Isi Inail, Finlombarda, etc..). 
A cura di Federazione Provinciale Coldiretti Mantova
coldiretti

 


LA MILLENARIA DEI BAMBINI

Ore 11,00 e ore 19,00 - Padiglione 5
LA FANTASTICA STORIA DELLA FIERA DI GONZAGA
Tra storie, leggende, aneddoti e immagine, la storica dell'arte Alice Musmeci trasforma la storia di Gonzaga e della Millenaria in un racconto avvincente, per i piccoli e grandi visitatori della fiera. Un intreccio ricco di curiosità, che attraversa i secoli fino ai giorni nostri.
A cura di Associazione Culturale Musmeci

Ore 18,00 - Area Country
BATTESIMO DELLA SELLA
I più piccoli potranno fare la loro prima esperienza a cavallo, grazie all'aiuto di docili pony.

Ore 17,00 - La Piazza dei Burattini (Padiglione 5)
PULCINELLA LIBERA TUTTI
Pulcinella è la maschera più famosa al mondo. Esportato da artisti italiani emigrati secoli fa arrivò ovunque: in Inghilterra, si è trasformato in Mr. Punch, in Francia in Polichinelle, in Russia in Petruska, in Spagna è Don Cristobal, in Olanda Punk, in Germania Kaspar e così via. In questo spettacolo ritroviamo Pulcinella come forma terapeutica di un burattinaio ansioso, insicuro e con frequenti crisi di panico. Quest’ultimo, rivoltosi all’emerito dottor Balanzone, si sente propinare la sperimentale terapia “pulcinellesca”: la psicoterapia consiste nell’indossare il burattino Pulcinella e lasciare che la psiche ne venga condizionata a tal punto che le proprie paure prenderanno forma e verranno sbaragliate dallo stesso in baracca. Contro ogni previsione, la terapia funziona poiché Pulcinella è un archetipo di vitalità, un anti-eroe ribelle e irriverente, sempre alle prese con le contrarietà del quotidiano, i nemici più improbabili e tutto ciò che spaventa l’uomo dalla notte dei tempi.
Spettacolo di burattini a cura di Giorgio Gabrielli e Fiera Millenaria

Ore 20,30 - La Piazza dei Burattini (Padiglione 5)
LA CASA DEL BURATTINAIO
All’interno di una meravigliosa scenografia, che ripropone la vera casa di un vero burattinaio, si viene accolti come ospiti, amici e parenti. Lì tutto è spettacolare e magico. Alle pareti, oltre a burattini, marionette e maschere, persino i quadri si animano. Il burattinaio accoglie il pubblico lo fa accomodare. Iniziano i racconti, usando le varie tecniche del teatro di figura: burattini, pupazzi, marionette, pupi... E tra invenzioni ed effetti speciali si passa una piacevolissima ora in compagnia, si impara a riconoscere la differenza tra marionette e burattini, si incontrano i simpaticissimi Sandrone e Polonia ,si entra in mondi magici dove ci si scontra con draghi sputa fuoco e cavalieri.
Spettacolo di burattini a cura di Giorgio Gabrielli e Fiera Millenaria

 


 

 

Programma 2020

Venerdì 4 settembre
Sabato 5 settembre
Domenica 6 settembre
Lunedì 7 settembre
Martedì 8 settembre

Fiera Millenaria su Facebook